Gli Insegnanti

SCARPETTE ROSSE A.S.D. opera nel Comune di Rubano da oltre un ventennio e da allora offre agli allievi una FORMAZIONE completa nei vari settori della danza includendo, oltre la TECNICA CLASSICA livelli inferiore, medi, avanzati e Repertorio, la DANZA JAZZ, DANZA CONTEMPORANEA,HIP-HOP per ragazzi e adulti, danza di carattere e tip-tap.

ANNA SADOCCO

Inizia gli studi di balletto classico all’età di 10 anni e segue numerosi corsi e stage con :
E. Terabust, G.Popescu; R. Fascilla, Viktor Litvinov e si perfeziona sotto la guida di Mariolina Giaretta. Nel 1988 si diploma alla Royal Academy of Dancing di Londra Balla come solista con la compagnia Veneto Balletto e nel 1992 vince il premio Andrea Palladio per la danza presso il teatro Olimpico di Vicenza. Nell’estate 1994 lavora al teatro Bellini di Catania con contratto di ballerina solista con la compagnia di Gino Landi nell’operetta “LA VEDOVA ALLEGRA”. Per lo stile JAZZ consegue il diploma dell’ Accademie Europeenne de Danse Jazzdi Serge Alzetta; inoltre segue regolarmente stage con Silvio Oddi, Andrè de La Roche con cui lavora al progetto “Coreografia d’autore 2005”: Per la DANZA CONTEMPORANEA viene selezionata per i primi due corsi di perfezionamento professionale per Danzatori presso il Teatro Verdi di Padova con i docenti: Virgilio Sieni, Fabrizio Monteverde, Antonio Della Monica, Alberto Testa; Luciano Cannito. Danza nei più importanti Enti Lirici tra cui Teatro Ariosto di Reggio Emilia, Teatro Goldoni di Venezia, Teatro Flavio Vespasiano di Rieti; Teatro Morlacchi di Perugia, vincendo numerosi concorsi coreografici. Nell’estate 2003 vince la Borsa di Studio – Settore danza classica per l’International Dance School di Ravenna. E’ qualificata anche nel TIP TAP studiando per 4 anni il metodo Al Gilbert con le americane Lauren Hobbs e Shannon McWhorter. Dal 1995 dirige la Scuola di danza Scarpette Rosse insieme a Lucia Perin.

LUCIA PERIN

Ha inziato lo studio della danza classica da giovane avendo come maestri, lungo il percorso di studi, Adriana Buico, Marisa Caprara, Mariolina Giaretta, Mihaela Craciunescu, conseguendo nel frattempo il diploma di Intermedied della ROYAL ACADEMY OF DANCING. Ha studiato inoltre con G. POPESCU, R. FASCILLA, A. VITALE, A. MOLIN, R. NORTH, S. MANZONI. Per quanto riguarda l’insegnamento ha frequentato innumerevoli corsi e seminaricon Elena Viti e Laura Fanetti. Ha seguito lezioni tenute da docenti Scala ed esperti del settore, alternando teoria e pratica della danza con: Amelia Colombini, insegnante di classico, punta e repertorio presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala; Antonella Stroppa, docente di educazione fisica-tecnica pilates presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala; Patrizia Campassi, direttrice di DanzAlessandria, docente di propedeutica presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala; Letizia Fabbrucci, docente di propedeutica presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. Ha approfondito inoltre discipline diverse ma fondamentali all’insegnamento, quali musica, anatomia, tecniche posturali con: Massimo Ciarella, pianista accompagnatore presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala; Chiara Cavalli, specializzata in anatomia; Rita Valbonesi; fisioterapista della riabilitazione; Dott. Walter Albisetti Per quanto riguarda la danza moderna ha studiato con: L. PULIN, M. MATTOX,B. CURTIS, J. ANTONIO, A. HUG, T. KRESSEL, T. PARMENTIER, F. MONTEVERDE, S. MOUGEOLLE, M. ASTOLFI, S. ALZETTA E G. BLANCHARD. Dal 1990 al 1996 ha ballato in un gruppo di danza contemporanea diretto da Laura Pulin, potendo così acquistare un meraviglioso bagaglio di esperienze sia all’estero (ISTRES in Francia e al ROTTERDAM DANST FESTIVAL in Olanda) sia in Italia. Dal 1995 a tutt’oggi dirige la scuola di danza “Scarpette Rosse” in collaborazione con Anna Sadocco. All’interno della scuola si dedica all’insegnamento della danza classica – corsi propedeutici e inferiori - e della danza moderna. Inoltre cura l’organizzazione dei saggi di fine anno, degli spettacoli , degli stage dei convegniorganizzati dalla scuolastessa. Nel 2003 ha creato le coreografie di un Musical “L’isola della felicità” organizzato dall’associazione “Mosaico” con diverse rappresentazioni in provincia di Padova.

ROBERTA PAGLIARO

Nata a Padova nel 1967, inizia gli studi di Danza Classica nel ’76. Dopo aver vinto una Borsa di Studio a Reggio Emilia con Aterballetto, inizia la sua carriera artistica danzando come solista in “Giselle” con Carla Fracci, proseguendo poi con Aterballetto fino al ’96. Con la direzione artistica di A .Amodio ha partecipato a tutte le produzioni sia classiche che contemporanee e alle tournée nazionali ed internazionali della stessa, interpretando ruoli da solista e prima ballerina nelle coreografie dello stesso Amodio, Balanchine, Tetley, Childs, Bournonville, Forsythe, Ailey, Bigonzetti, Morricone, ecc. Continua con il Balletto di Toscana, altra rinomata compagnia italiana, nella quale danza coreografie di Preljocaj, Bigonzetti, Monteverdi, Bob Wilson.
Maturando la passione per la danza contemporanea ed il teatro danza, si trasferisce in Spagna, a Barcellona, sede della compagnia Gelabert-Azzopardi, con i quali collabora attivamente, partecipando a tutte le attività’ della compagnia, all’elaborazione coreografica e a tutte le tournee’ della stessa. Inoltre partecipa ad alcune trasmissioni televisive dedicate alla danza e ad alcuni allestimenti di opere liriche coreografate da Gheorge Jancu con la regia di Pierluigi Pizzi.
Durante la sua carriera ha sempre studiato con maestri di fama internazionale provenienti da tutto il mondo: RICHARD COLLINS - ALEXANDER MINZ - MARGARITA TRAJANOVA - ALICE ELLIOT - IVAN KRAMER - BRONWEN CURRY - FLORIS ALEXANDER - VICTOR LITVINOV - SARAH TAYLOR - JAMES URBAIN - PABLO MORET - L.ESQUIVEL - LOUIS AGUILERA.
Ha danzato accanto a primi ballerini e stelle che le sono stati di grande esempio tra i quali: CARLA FRACCI – GHEORGE JANCU - JAMES URBAIN - ELISABETTA TERABUST - VLADIMIR DEREVIANKO – ALESSANDRO MOLIN - ALESSANDRA FERRI - MONIQUE LOUDIERE - ROBERTO BOLLE - ALESSANDRA CELENTANO.
Dal 2002 si dedica prevalentemente all’insegnamento e alla coreografia collaborando con diverse associazioni e scuole di danza, tenendo lezioni di danza classica sia a professionisti sia ad allievi di tutti i livelli, laboratori coreografici di danza classica e contemporanea, stages, preparazione a spettacoli e concorsi (Palermo - Belluno - Venezia – Verona - Civitanova Marche -Trieste)
Nel 2009 e’ docente principale presso il CENTRO DANZA PINEROLO con la direzione Artistica di Alessandra Celentano,  viene invitata inoltre come docente ospite nella compagnia di danza contemporanea di Matteo Levaggi a Torino.

CRISTIANO CAPPELLO

Inizia a studiare danza nel 1985 presso il Centro Danza Riviera con Resy Miotto. Prosegue  la sua formazione tecnica presso il Gruppo Ricerca Danza a partire dal 1990 con Stefania Fraccaro e Antonella Annibale. La compagnia organizza vari spettacoli nel Veneto e partecipa a numerosi concorsi e rassegne vincendo, fra gli altri, il concorso  nazionale Città di Padova e Vicenza Balla 95. Approfondisce i suoi studi partecipando a svariati stages con insegnanti  di fama internazionale tra i quali: R.P. Haze, V. Suarez, M. Mattox, J. Alegado, M. Luna, M. Myers, I. Ivo, E. Gervasi. Nell'estate del 1995 si trasferisce a New York dove segue i corsi attivati presso Alvin Ailey American Dance Centre. A tutt'oggi continua a svolgere l'attività di direttore, insegnante residente e coreografo per la danza contemporanea per varie Associazioni, È stato docente di Tecnica contemporanea e Storia della danza presso il Liceo Classico con opzione Coreutica Baronio di Vicenza. Collabora in maniera continuativa con diverse Scuole di Danza a Vicenza, Padova, Venezia.
 

CLAUDIO PISA

Studia e si diploma presso l’accademia napoletana “Centro Regionale della Danza Lyceum di Napoli” di Mara Fusco. Quando è ancora allievo, entra a far parte del Balletto di Napoli e balla in diverse produzioni: Par una chaud, Le Fiabe Danzate, The Unconscious. Nel 2007 frequenta il corso estivo di formazione e perfezionamento presso “École Supereur de Danse de Cannes Rossella Haitawer” a Cannes, diretto da Monique Loudieres. Dopo le prime esperienze con il balletto classico, è con La Biennale di Venezia, dove partecipa al progetto internazionale “Arsenale della Danza 2010, The Art of Performer”, che si dedica pienamente alla danza contemporanea. Qui studia e si perfezione con maestri di fama internazionale come Marion Ballester, Niels “Storm” Robitzky, Inaki Azpillaga, Yasmeen Godder, Daniel Léveillé, Othella Dallas, Karl Alfred Schreiner, Francesca Harper, Kenji Takagi, Ismael Ivo, ecc. Nel 2011 è invitato dal direttore di La Biennale di Venezia, Ismael Ivo, a prendere parte nuovamente al progetto “Arsenale della Danza 2011” come danzatore particolarmente meritevole dell’Arsenale della Danza 2010. Nel 2012 è assistente di Ismael Ivo per le produzioni di La Biennale di Venezia – Arsenale della Danza 2012, per lo spettacolo BUTTERFLY EFFECT per il festival Tones on the Stones in Verbania (VB) ed alle lezioni per il festival ImPulsTanz 2012 in Vienna. Dal 2011 lavora periodicamente con la compagnia Associazione Balletto di Rovigo – Fabula Saltica e inoltre, dal 2016 ad oggi è docente per Biennale Educational, settore di La Biennale di Venezia, per i laboratori di danza contemporanea per i bambini. Come coreografo nel 2014 crea in collaborazione con lo Stadttheater Gießen, la coreografia ABEND. Con la stessa coreografia è tra i dieci coreografi selezionati a partecipare al concorso coreografico CortoinDanza 2014 a Cagliari. Sempre nel 2014, crea le coreografie per lo spettacolo teatrale FAUST per il teatro TAF di Bad Nauhaim (Germania). Nel 2015 crea, in collaborazione con Laura de Nicolao, la coreografia TIMELESS PASSION la quale è selezionata in numerosi festival e teatri italiani.

CECILIA ZICCHINA

Insegnante primi corsi CLASSICO

ANNA AZZOLINI

Insegnante di MODERN, FIT-TONE e PILATES

MARTINA TREVISAN

Insegnante corsi di PROPEDEUTICA alla danza

FRANCESCA CORAZZA

Francesca Corazza,  inizia gli studi di danza da bambina. Dapprima classica sotto la direzione del maestro Andrea Francescon, poi gestuale, infine urbana grazie all’incontro con l’hip hop alla fine degli anni ‘90. Frequenta la scuola di formazione urbana di Marisa Ragazzo e Omid Ighanì, conseguendo il diploma riconosciuto CONI dopo tre anni, proseguendo con il biennio di specializzazione e diventando assistente per l’area est del Veneto. Continua la sua formazione con i frequenti viaggi a Parigi, la guida di Sponky e molteplici stages con i più importanti ballerini internazionali. Co-coreografa e ballerina delle crew Kikau e Aayla con le quali tra il 2007 e il 2013, vince le più importanti manifestazioni a livello nazionale, trovandosi a competere con le principali crew italiane ed internazionali nella finale mondiale di “StreetFighters”, per tre anni consecutivi. Nel 2008 si appassiona al Waackin’ e ne studia la disciplina durante i viaggi a Parigi. Ne diffonde la cultura a Padova formando un gruppo di allieve con cui nasceranno le Waackelye, crew di Waackin’ patavina riconosciuta a livello nazionale. Coreografa nel 2016 del videoclip Rabbia di Samuel (Subsonica).  Promotrice della cultura Hip Hop grazie alla sinergia con AGW, crew di breakers padovani, già impegnati nella scena hip hop patavina attraverso l’organizzazione di numerosi eventi e contest tra il 2008 e il 2015,
Insegnante dal 2002 presso le più prestigiose scuole di danza padovane, fonda nel 2015 ATELYE54 a.s.d. associazione sportiva che si propone di promuovere e diffondere in particolare la danza urbana e il circo contemporaneo. Appassionata da sempre di circo, si avvicina alle discipline circensi insieme a Mattia Toso nel 2017 e viene chiamata da Antonio Carnemolla come aiuto organizzativo del Padova Street Show 2019.
Nel 2017 nasce la compagnia professionale di cui Francesca è direttrice artistica e coreografa: richiesta per diversi spettacoli ed eventi (Inaugurazione mostra personale dello Street Artist Alessio-B 2017, Padova Street Show 2019, Biennale Street Art 2019, Inaugurazione Villa Margherita -FAI 2019), crea spettacoli fondati sulla continua ricerca e sperimentazione tra danza urbana e arte circense, unici nel loro genere, al fine di condurre lo spettatore in una dimensione magica.

MATTIA TOSO

Mattia Toso, in arte “B.boy Skianti”, si avvicina al Breakin’ nel 2000 unendosi al collettivo “Anti Gravity Worlds (AGW)”, crew di breakers padovani, impegnati da più di vent’anni nella scena hip hop patavina e nell’organizzazione di eventi e contest.
Nel 2004 ottiene una borsa di studio presso la scuola di danza “Step! don’t move”- Pd, e inizia lo studio delle danze accademiche.
Co-coreografo e ballerino della crew “Aayla”, porta il breakin’ all’interno di essa e, tra il 2010 e il 2013, vince le maggiori competizioni a livello nazionale, trovandosi a competere con le principali crew italiane ed internazionali nella finale mondiale di “StreetFighters”, per tre anni consecutivi.
Nel 2016 consegue il brevetto di Pilates Mat e nel 2017 si avvicina alla Ruota Cyr, disciplina circense per la quale viene notato e richiesto per diversi spettacoli (Padova Street Show 2018 e 2019, Biennale Street Art 2019, Hip Hop Revolution 2019, Inaugurazione Villa Margherita -FAI 2019, inaugurazione mostra personale dello Street Artist Alessio-B 2017).
Insegnante di danza urbana dal 2010, è co-direttore artistico del Centro Studi di Danze Urbane “Atelye54 a.s.d.” – Padova (Pd) e della compagnia di danza della stessa dal 2015.
 “L’arte dovrebbe essere qualcosa che libera l’anima, provoca l’immaginazione ed incoraggia le persone ad andare oltre” - K. Haring